TNT Village: Chi siamo

  1. Perché TNTVillage
  2. La visione
  3. Le regole sociali
  4. La prospettiva
  5. Richieste di rimozione
  6. I finanziamenti
  7. Attivazione e disattivazione del sito

Il nuovo contratto sociale di TNTVillage

Perché TNTVillage

TNTvillage è nato per affermare il diritto e sostenere la legge: è l'affermazione politica dei cittadini della rete che non accettano di essere meri consumatori di un mercato costruito sullo sfruttamento.

TNTvillage è nato per affermare il diritto dei cittadini di preservare, curare e condividere la conoscenza, come diritto fondamentale dell'Uomo nella società della conoscenza.

TNTvillage è nato per affermare il diritto degli autori al proprio pubblico che viene impedito dagli editori che segregano le opere in cataloghi sempre più inaccessibili o con costi impropri.

TNTvillage agisce per preservare la cultura della lingua italiana, per conservare ciò che è altrimenti introvabile, per non dimenticare quanto diventa scomodo al potere, solo perché è vero.

TNTvillage esiste per custodire il prosperità del reale, contro lo sfruttamento della finzione.

TNTVillage fa, gratuitamente, ciò che non fanno le istituzioni, o fanno solo per mera facciata, a costi esorbitanti e senza dare la possibilità ai cittadini di un reale utilizzo.

TNTvillage unisce chi parla italiano, in ogni parte del mondo, con ogni diversa abilità e ogni possibilità economica, in una rete sociale, civile e politica che fa della divulgazione della conoscenza il suo nucleo inalienabile.

TNTvillage restituisce agli italiani il benessere della conoscenza sottratto dalla squilibrata interpretazione delle leggi scritte sotto dittatura dei potentati industriali che tengono in ostaggio la politica e impongono la legge a danno dei cittadini e del diritto.

La visione

La visione di TNTVillage è chiara: lo sfruttamento commerciale dell'opera intellettuale deve tornare ad essere basato su un patto equo tra i cittadini, detentori del diritto, e gli autori o le imprese percettrici degli aspetti economici delle privative. L'avidità di questi ultimi, contro gli autori e i consumatori, ha rotto il patto che sottintendeva la concessione del diritto positivo, che agisce meno a favore degli autori del lavoro creativo e più per mantenere stuoli di voraci intermediari buoni a niente e quindi pronti a tutto per non perdere questi privilegi.

Il copyright deve tornare ad essere al servizio della società e non essere scagliato contro il bene comune.

TNTvillage si è sempre schierata contro l'esproprio proletario dei diritti d'autore nelle reti di divulgazione illegale che diffondono le opere appena messe in commercio o addrittura prima della loro uscita in pubblico; sostiene attivamente i diritti di sfruttamento commerciale delle opere dell'ingegno e riconosce che sarebbe una società perggiore quella in cui i creativi non possano sfruttare economicamente le proprie opere. Ma con giudizio.

Non un bit di materiale illecito è mai stato presente sui server di TNTVillage.

TNTVillage permette ai cittadini adulti e consenzienti di scambiare tra di loro materiale che è lecito scambiare tra privati. Se la legge contrasta questo diritto è la lagge a sbagliare, non TNTVillage.

Le regole sociali

Le analisi economiche sullo sfruttamento delle opere d'ingegno dicono chiaramente che esiste un periodo entro il quale le opere concludono completamente il proprio ciclo economico. Alla fine di questo ciclo di sfruttamento, il guadagno è solo residuale e diviene non più economico ripubblicare o distribuire l'opera. Allo stato attuale quindi, raggiunto per limite, le opere spesso non sono più disponibili per la collettività.

TNTVillage ha adottato questa analisi e quindi definito un periodo come Limite dello Scambio Etico (attualmente LSE=18) per tutti i materiali tranne quanto è stato divulgato ad un pubblico indiscriminato (ad esempio ciò che è stato trasmesso in TV) o quanto è strumento scolastico o parascolastico. TNTVillage si dichiara comunque disponibile ad accettare altre interpretazioni, scientificamente solide, di questa determinazione.

Con un'invidiabile disciplina sul sito TNTvillage si è sempre mantenuto fede al contratto sociale dello Scambio Etico, per quanto deciso unilateralmente con il divieto di pubblicare file torrent che contengono:

TNTvillage non permette e non ha mai permesso la diffusione di materiale pornografico.

Di conseguenza su TNTVillage consentito postare file torrent con:

quegli autori che hanno pubblicamente affermato di essere favorevoli alla diffusione delle loro opere sulla rete P2P, così come le opere che sono state oggetto di pubblicazione aperta e indiscriminata cioè tutto ciò che è stato reso pubblico dalle TV generaliste e tutto quello che non sia già espressamente regolamentato dallo statuto.

La prospettiva

TNTVillage si riconosce pienamente nella proposta Electronic Frontier Foundation di istituire un sistema di Licenze Collettive e la sostiene come strumento per giungere, finalmente, alla legalizzazione delle condivisioni attualmente considerate illecite.

TNTVillage si impegna ad adottare le opportune accortezze tecnologiche, per non esporre a rischi tecnologici e legale i propri partecipanti. In particolare non tracceremo il traffico, non tenteremo in alcun modo di identificare o profilare chi utilizza i servizi di TNTVillage, per nessun altro motivo che questa dovrebbe essere una norma di civiltà minima di qualsiasi sito su Internet.

I server di TNT Village non ospitano nessun file coperto da diritto d'autore e progressivamente elimineremo anche i relativi file TORRENT, limitandoci alla divulgazione dei link magnet (ovvero una stringa di caratteri), le descrizioni del materiale sono compilate dagli utenti del sito o prese da siti che le rilasciano pubblicamente:

Puoi partecipare a TNTVillage se:

Chiunque non sia d'accordo con le regole sociali o sia minorenne è invitato a non registrarsi e a non partecipare alla comunità.

Richieste di rimozione

TNTVillage onora nel minor tempo tecnico possibile le richieste di rimozione (delisting) del materiale che, a insindacabile giudizio degli autori, non dovrebbero trovarsi su TNTVillage. I titolari dei diritti d'autore o i rappresentanti formalmente indicati possono richiedere con le dovute formalità l'esclusione della descrizione delle opere dal forum.

Si fa presente, e sia ben chiaro, che la rimozione dalle descrizioni e degli indirizzi dal forum non può tecnicamente impedire che tali opere siano ulteriormente condivise o diffuse perché TNTVillage non ha alcun ruolo in queste azioni. L'eliminazione dell'opera dal forum impedisce solo la gratuita pubblicità.

I finanziamenti

TNTVillage si regge esclusivamente su libere donazioni volontarie di piccola entità utilizzate per sostenere i costi tecnologici e legali. Le donazioni non danno diritto ad alcun servizio e non sono mai rimborsabili e saranno accettate solo durante le campagne di donazione dedicate a specifici obiettivi. Non sono accettate donazioni periodiche.

Attivazione e disattivazione del sito

A causa del flusso di visitatori l'accesso al sito potrebbe essere limitato per alcune categorie di utenti in alcuni periodi della giornata. Queste misure sono prese solo in relazione alla stabilità del sistema e non sono MAI correlate con le donazioni. La release-list è sempre aperta e disponibile.